Subfornitura del Friuli Venezia Giulia: una risorsa di qualita'

Pordenone punta al mercato dell’hospitality di Emirati Arabi e Oman

Design Italia

Prosegue l’iniziativa Cciaa, Confartigianato e ASDI Coltello iniziata lo scorso maggio con la partecipazione alla fiera “The Hotel Show” 110 gli incontri d’affari svolti tra 16 aziende pordenonesi dei comparti arredo, contract, coltelleria, complementi e 13 operatori provenienti da Emirati Arabi Uniti e Oman, nella cornice della manifestazione fieristica Sia Guest a Rimini domenica 22 e lunedì 23 novembre scorsi.

L’iniziativa, coordinata sinergicamente dalla Camera di commercio di Pordenone, tramite la sua Azienda speciale ConCentro, Confartigianato e ASDI del Coltello, è stata il cuore dell’iniziativa nazionale “Abitare Italia - progetto integrato per la promozione del design italiano: contract, arredamento e forniture alberghiere negli Emirati Arabi” in collaborazione con la Camera di commercio di Rimini, capofila del progetto promosso da Unioncamere nazionale, il Ministero dello Sviluppo Economico e l'Istituto Nazionale per il Commercio con l'Estero.

Il progetto ha visto inoltre la redazione di una specifica ricerca di mercato sul settore arredo-contract nei paesi target del Progetto (Oman, Qatar, Emirati Arabi), volta ad evidenziare le opportunità dell’area, che nel quadro congiunturale attuale si configura come il mercato più vivace per lo sviluppo di progetti di hospitality. Le grandi catene alberghiere che in generale hanno subìto un rapido declino nel corso dell’anno, hanno invece ottenuto i risultati migliori in Medio Oriente, con perdite notevolmente inferiori, mantenendo una posizione relativamente forte. La percentuale di progetti cancellati nella regione del Golfo raggiunge solo il 5%, e 14% di progetti in attesa per via della crisi economica globale. Nel comparto l’area del Golfo è pertanto considerata uno tra i mercati principali del futuro, con grandi potenziali di crescita. Cita puntualmente la ricerca che “il numero medio di stanze per hotel a Dubai è 392, un valore tra i più alti del mondo, superato solo da Las Vegas.” Inoltre “nel 2009 il Medio Oriente vedrà l’apertura di 99 nuovi hotel (25.829 stanze) a cui seguiranno 110 hotel con 31.725 stanze l’anno.” I prodotti italiani del settore vengono percepiti come di classe elevata, ma è necessario intensificare le azioni di marketing a supporto e l’identificazione di distributori chiave.

Silvano Pascolo, nella doppia veste di Presidente di ConCentro e della Confartigianato di Pordenone, e Giuseppe Damiani, Direttore dell’ASDI del Coltello, hanno ricordato che questa attività è il proseguimento dell’iniziativa avviata già nel maggio scorso con la positiva missione imprenditoriale che ha visto la partecipazione alla fiera “The Hotel Show” di Dubai e l’organizzazione di incontri con imprenditori di Dubai e Abu Dhabi. Quindi un’ulteriore conferma del grande interesse per questi mercati e l’impegno a proseguire con un programma congiunto allargato a tutto il sistema economico pordenonese anche nel 2010.

Share