Subfornitura del Friuli Venezia Giulia: una risorsa di qualita'

Fiera di Hannover: occhi puntati sul MADE IN FVG

Nonostante i disagi, tutte le imprese regionali sono operative allo stand
 
Anche il Friuli Venezia Giulia, con alcune tra le migliori espressioni dell'imprenditoria locale in veste sia di espositori che di visitatori, è presente da oggi fino al 23 aprile prossimo alla Fiera di Hannover 2010, straordinario palcoscenico globale dell'alta tecnologia, di cui quest'anno l'Italia è Paese Partner.
La partecipazione delle imprese regionali vede la presenza di 13 aziende, undici delle quali espongono ai padiglioni 3 e 4 sotto il coordinamento della Camera di Commercio di Pordenone tramite ConCentro (Azienda speciale dell'ente camerale che si occupa di internazionalizzazione e in particolare di promuovere la subfornitura regionale attraverso il suo Centro Regionale della Subfornitura del Friuli Venezia Giulia), i quali hanno operato nella fase organizzativa in stretto contatto con l'Istituto nazionale per il Commercio Estero ICE, che ha curato la missione italiana.
Pur non senza difficoltà, legate al quasi totale blocco del traffico aereo, quasi tutte le imprese italiane e tutte quelle regionali hanno comunque potuto raggiungere Hannover.
Parallelamente l’organizzazione della Fiera ha messo a disposizione molti pullman in partenza da diverse località italiane ed europee per favorire l’afflusso di visitatori. Pertanto al momento è previsto un calo di presenze di appena un 15% rispetto alle passate edizioni e tra gli stand si respira comunque un cauto ottimismo.
Dalla partecipazione dell’eccellenza dell'industria italiana il nostro Paese si pone l'obiettivo di dare ampio risalto al contributo che può dare ad una politica industriale ed energetica a dimensione europea, all'innovazione, ad una mobilità sostenibile e sono attesi nuovi impulsi alla cooperazione tra Italia e Germania.
Questa mattina la Fiera è stata visitata dal cancelliere tedesco Angela Merkel, accompagnata dal Ministro per lo Sviluppo economico Claudio Scajola e dal presidente dell’ICE, ambasciatore Umberto Vattani. Scajola e Vattani si sono anche soffermati a lungo nel “Padiglione Italia", dialogando con gli espositori.
In particolare il ministro ha manifestato il suo apprezzamento per la partecipazione del Friuli Venezia Giulia, regione che ha confermato di conoscere per le capacità e la voglia di fare del suo tessuto imprenditoriale. 
Sempre questa mattina il presidente di ConCentro, Silvano Pascolo, ha sottoscritto, alla presenza del presidente della Camera di Commercio di Pordenone, Giovanni Pavan, un accordo di collaborazione con la Camera di Commercio italiana a Monaco di Baviera.

Share