Subfornitura del Friuli Venezia Giulia: una risorsa di qualita'

Le aziende espositrici del FVG ad Hannover


Sono 13 a proporre le proprie produzioni e far conoscere i propri processi produttivi

Sono tredici le aziende del Friuli Venezia Giulia presenti alla Fiera di Hannover 2010, di cui undici nell'ambito della partecipazione coordinata dalla Camera di Commercio di Pordenone tramite la sua Azienda Speciale ConCentro, braccio operativo dell'ente camerale che si occupa di marketing territoriale, internazionalizzazione e promozione della subfornitura regionale. Due stand, al padiglione 3 e 4 rispettivamente, per uno spazio complessivo di 168 mq, sono la vetrina dell'imprenditorialità regionale nella principale fiera industriale al mondo.

A proporre le proprie produzioni e far conoscere i propri processi produttivi sono: 

Gruppo Brovedani, di San Vito al Tagliamento (PN), azienda di meccanica di precisione con sedi in Italia, Slovacchia e Messico, strutturata in 3 società e 6 siti produttivi, con oltre 70 milioni di euro di fatturato e 600 dipendenti.

        

Torneria Meccanica di Azzano Decimo (PN), caratterizzata da flessibilità e capacità produttiva che consentono all'azienda produzione "Just in Time"; piccoli, medi e grandi lotti ad alta precisione, controlli con strumenti all'avanguardia.

 

Micra, di Romans d'Isonzo (GO). Nata nel 1991, da sempre si pone l'unico obiettivo di raggiungere i massimi livelli di eccellenza nelle lavorazioni meccaniche, investendo costantemente nelle tecnologie più avanzate e nella professionalità delle risorse umane.

 

O.A.M. Eddi Bressan di Cormons (GO), impresa familiare specializzata in meccanica di precisione, con produzioni che  vanno dal singolo pezzo o prototipo alla piccola e media serie.

 

MP Stampaggi per elettronica e carpenterie srl, di Roveredo in Piano (PN). Opera nel settore metalmeccanico con specializzazione nello stampaggio a freddo di metalli su specifiche del cliente per i settori elettronico, elettrodomestico, automobilistico, meccanico, sportivo, dell'arredamento ed effettua anche lavorazioni di carpenteria leggera in genere. 

 

Modulmec Ingranaggi di San Quirino (PN). Specializzata nella costruzione di lotti grandi, medi e piccoli di particolari meccanici inerenti alla trasmissione del moto di ingranaggi interni, esterni, cornici, viti senza fine, cremagliere, camme.

 

Fratelli Norio di Maniago (PN). Esegue lavorazioni meccaniche di varia natura, servendosi di manodopera altamente qualificata, nonché di macchinari all'avanguardia e attrezzature di alta precisione ed elevata produttività.

 

Caudek, di Savogna d'Isonzo (GO). Azienda da oltre 40 anni specializzata nel settore delle lavorazioni di lamiere come il taglio laser, la punzonatura, la piegatura e la saldatura, realizzando le più diverse strutture e componenti in ferro, acciaio per macchine industriali.

 

Intermek, di Cordenons (PN). Opera nel settore della subfornitura di componenti meccanici di alta precisione torniti e fresati con centri di lavoro di ultima generazione. I prodotti sono impiegati dai più diversi settori industriali: elettrodomestici, grandi impianti, veicoli industriali, attrezzature metrologiche, sistemi per la generazione di energia da fonti rinnovabili, con una attenzione particolare al design. 

 

Dierre, di  Tarcento (UD), dinamica azienda meccanica specializzata nelle lavorazioni di tornitura, fresatura e rettifica di precisione, i cui punti di forza sono da sempre la flessibilità produttiva e l'alta qualità delle lavorazioni, grazie ad un parco macchine tecnologicamente all'avanguardia, ad un team di alta professionalità e competenza e al desiderio costante  di collaborare con i clienti. 

 

Fonderia SA.BI di Roveredo in Piano (PN), specializzata nella progettazione, produzione, commercializzazione e vendita di fusioni grezze e lavorate, in ghisa a grafite lamellare e sferoidale.

 

A queste undici di aggiungono la Premek Hi Tech srl di Pordenone e la Vipaco Torneria automatica di Maniago (PN), che partecipano al di fuori della collettiva regionale. 

 

Accanto alle aziende espositrici, ad Hannover sono giunti, in qualità di visitatori, nell'ambito di una missione imprenditoriale organizzata da ConCentro assieme alla Confartigianato di Pordenone, anche S.T.F. snc di Battiston & Delti di Corva di Azzano Decimo (PN), 

COSTAM HI-TECH s.r.l., di San Quirino (PN), LATOFRES s.r.l. di Fiume Veneto (PN), AUSSAFER DUE s.r.l., di San Giorgio di Nogaro (UD), CORAZZA GIOVANNI s.r.l. di Porcia (PN). 

Anche per queste imprese Hannover rappresenta un'opportunità di contatti economici con potenziali partner commerciali internazionali, grazie anche alla borsa trasversale della cooperazione "B2fair", che da quando è stata istituita per la prima volta alla Fiera di Hannover nel 2005 ha aiutato oltre 1.600 aziende di più di 40 Paesi nella ricerca di nuovi partner.

Share