Subfornitura del Friuli Venezia Giulia: una risorsa di qualita'

Ottimi risultati per la 40° edizione del MIDEST

La quarantesima edizione del MIDEST, mostra leader mondiale nella subfornitura industriale, si è tenuta dal 2 al 5 novembre, e ha fornito alcuni buoni spunti di riflessione sulla situazione economica attuale, attraverso le sue cifre che sono significativamente aumentate rispetto all'edizione dell’ anno scorso. In termini di superficie, la manifestazione è cresciuta del 3%, 1,5% in termini di numero di espositori, mentre i numeri dei visitatori sono stati 1,8% in su.
Allestita in collaborazione con MIDEST, MAINTENANCE EXPO, la fiera per l'intera gamma di soluzioni di manutenzione, ha attirato lo stesso numero di visitatori, come un anno prima.
Ci sono stati numerosi eventi di alto profilo in fiera, compresa l’inaugurazione fatta da Christian Estrosi, il ministro dell'Industria, accompagnato da Jean-Claude Volot, il mediatore per le relazioni aziendali tra industria e subappalti, così come le celebrazioni per il quarantesimo anniversario del MIDEST e molte altre occasioni speciali che hanno caratterizzato i quattro giorni della manifestazione.
Aumento del numero degli espositori e dei visitatori

MIDEST 2010 ha attirato 1.710 subfornitori che vanno da piccole e medie imprese leader del settore provenienti da 37 paesi. Queste aziende sono specializzate nella lavorazione di metalli, materie plastiche, gomma e materiali compositi, elettronica , microtecniche, trattamenti superficiali e rivestimenti, serramenti industriali e di servizi alle imprese.
Lo spazio espositivo è aumentato del 3% e il numero di espositori è aumentato del 1,5% rispetto allo scorso anno. Questi buoni risultati derivano dal recupero, sia pure moderato , di richieste di attività di subfornitura e il desiderio di molti espositori di usare questo evento di riferimento per il settore, per dimostrare che sono ancora pienamente operativi.
E i numeri hanno dato loro ragione. Il numero di visitatori, infatti, è incrementato dell’ 1,8%, rispetto all'anno precedente, raggiungendo 40.424 professionisti provenienti da 74 paesi. Tutti gli espositori hanno sottolineato la qualità dei contatti che hanno avuto con questi ultimi, che erano venuti per incontrare i loro fornitori, per trovarne di nuovi e / o per tenere il passo con gli sviluppi del mercato, le sue tecniche e prodotti.
Accanto MIDEST, MAINTENANCE EXPO occupato 1.500 m² e ha presentato i prodotti e servizi di una quarantina di espositori esperti nella gestione della manutenzione assistita tramite computer dedicati e strumenti diagnostici. Più di 3.000 professionisti hanno visitato la manifestazione appositamente e gli espositori sono stati raggiunti tramite il MIDEST da altri 6.000 visitatori che hanno approfittato del loro viaggio per visitare la mostra, alla scoperta di quegli aspetti della manutenzione di cruciale importanza per le loro attività.
Un evento ricco di spettacolo

In occasione del suo quarantesimo anniversario, MIDEST 2010 ha messo in scena numero ancora maggiore di eventi per i suoi espositori e visitatori.
La manifestazione è stata inaugurata il 2 novembre da Christian Estrosi, il ministro delegato all'Industria, che ha presentato una sintesi delle varie misure adottate a sostegno dell'industria francese in generale e di subappalto, in particolare, un settore che per il governo rimane una priorità. I servizi di intermediazione finanziaria per i rapporti produttore-subappaltatore e del credito ha avuto un stand dedicato questo anno, che ha attirato un buon numero di subappaltatori e clienti, a volte anche in perfetto anonimato.
Un opuscolo gratuito che ripercorre la storia di MIDEST era disponibile presso gli ingressi.
Quindici Premi speciali sono stati inoltre presentati il 3 dicembre in una serata aperta a grandi aziende che erano stati sempre presenti alla MIDEST. In seguito una tavola rotonda che ha portato grandi nomi insieme del mondo del settore per discutere la questione della "Subfornitura 2020: evoluzione e opportunità". Yvon Jacob, ambasciatore per l'Industria, Jean-Claude Volot, mediatore per le relazioni aziendali tra produttori e subfornitori, Jérôme Frantz, presidente della federazione Ingegneria Meccanica, Bruno Estienne, presidente della Federazione dell'industria delle materie plastiche, Guy Métral, Presidente della Haute-Savoie Camera di Commercio e dell'Industria e Jean-Claude Monier, Presidente della MIDEST e CENAST (il Centro Nazionale di subappalto) hanno discusso il futuro del settore con passione e ottimismo
I due mediatori ha anche dato parla come parte di un programma di conferenze che ha caratterizzato le sessanta lezioni e che si è concentrata in particolare sulle ferrovie come forza trainante per il settore. Un totale di 941 persone hanno partecipato questi incontri, e anche questo è stato un aumento sul dato 2009.

I villaggi inoltrehanno registrato un crescente successo. Ai sette presenti nel 2009 (Fonderia, il trattamento dei materiali, la modellatura del metallo, plastica, fucinatura, chiusure europee ed elettronica) si sono aggiunti quest'anno due nuovi, di lavorazione e macchine speciali e di gomma.
Infine, MIDEST è servito da piattaforma per il lancio ufficiale di EMERGENCE INDUSTRIE, l'evento marocchino che si svolgerà dal 17 al 20 Maggio 2011 alla Fiera di Casablanca Centre (OFEC). Il suo obiettivo è quello di diventare l'evento chiave annuo del settore in Marocco, in accoppiata SISTEP MIDEST, l'unico salone dedicato al marocchino subfornitura industriale, e la sua controparte MIMA, mostra internazionale del Marocco di attrezzature industriali e servizi.


fonte: http://www.mtm-online.it/subfornitura/news.php?newsid=274

Share