Subfornitura del Friuli Venezia Giulia: una risorsa di qualita'

La subfornitura regionale incontra «l’esigente» controparte nord europea, il 4 e 5 febbraio 2016 a Subtech

PORDENONE, 3 febbraio 2016 – Subfornitura del FVG incontra l’esigente – in termini di tasso di innovazione specifico per prodotto e processo - Nord Europa: accadrà domani, 4 febbraio, a Pordenone, in occasione di SamuExpo, la rassegna che include anche la speciale finestra dedicata al segmento specifico, intitolata Subtech. Gli incoming organizzati dal ConCentro, azienda speciale della Camera di Commercio di Pordenone, di recente promotrice della missione in Iran, riguardano aziende pordenonesi, goriziane e triestine tra cui, per la prima volta, quattro reti di impresa. La partnership riguarda anche la Cciaa Italiana per la Svezia in sinergia con quella in Danimarca. In regione arriveranno diversi committenti del Nord Europa (svedesi, danesi, finlandesi) del settore meccanica-plastica. «Per lo più – spiega Luca Penna, direttore ConCentro - vengono richiesti processi di lavorazioni meccaniche di precisione, particolari tecnici in plastica, torniture e fresature. In agenda, complessivamente, già calendarizzati una sessantina di incontri. Determinanti sono state, al fine di creare questo meeting, le diverse collaborazioni e presenze del Centro Regionale della Subfornitura del Friuli Venezia Giulia nei paesi nel Nord Europa con presidi e collettive nelle due più importanti fiere del settore, la fiera Alihankinta in Finlandia e la fiera Elmia in Svezia. Il lavoro è stato coordinato a livello locale anche da COMET, Unindustria e Confartigianato Pordenone. Ufficio Stampa CCIAA Pordenone Massimo Boni

Share